Liquid Staking: come valutare i progetti LSD

Liquid Staking: come valutare i progetti LSD

I Liquid Staking Derivatives (LSD) sono un settore cruciale, collocandosi al terzo posto nel Total Value Locked (TVL) nel mercato DeFi. Attualmente, ci sono oltre 60 progetti LSD attivi, tra cui spiccano Lido Finance e RocketPool. Questo articolo fornisce una panoramica e criteri per aiutare gli utenti a valutare i progetti LSD più adatti.

Cos'è lo staking liquido?

I Liquid Staking Derivatives (LSD) sono protocolli che consentono agli utenti di puntare monete blockchain e generare asset sintetici che rappresentano l'importo e il valore delle monete puntate sulle blockchain Proof of Stake (PoS) .

Come funziona lo staking liquido

Il Liquid Staking rientra nella categoria dei derivati e consente agli investitori di negoziare vari prodotti in base al loro prezzo senza possedere le attività sottostanti. I protocolli Liquid Staking Derivatives sbloccano gli asset vincolati convertendoli in asset sintetici. Ciò consente agli utenti di acquistare, vendere o partecipare ad altre attività all'interno del mercato DeFi.

Esempio di picchettamento liquido

Ad esempio, Lido Finance consente agli utenti di puntare ETH e ricevere stETH in cambio. Oltre a guadagnare premi dall'ETH messo in staking, gli utenti possono anche utilizzare stETH in altri protocolli DeFi per generare profitti aggiuntivi, come prestiti su Aave o partecipazione all'estrazione di liquidità su Automated Market Makers (AMM) .

Importanza del picchettamento liquido

I derivati di staking liquidi sono un segmento vitale nello spazio DeFi , classificandosi al terzo posto nel Total Value Locked (TVL). Con oltre 60 progetti LSD attivi, inclusi quelli di spicco come Lido Finance e RocketPool, questi protocolli offrono agli utenti maggiore flessibilità e opportunità per massimizzare i rendimenti sulle risorse puntate.

Perché i derivati con staking liquido crescono rapidamente?

Innanzitutto, comprendiamo i meccanismi di consenso della Proof of Work (PoW) e della Proof of Stake (PoS).

Prova di lavoro e prova di puntata

Proof of Work (PoW) è un meccanismo di consenso che richiede ai validatori di utilizzare potenti piattaforme di mining per competere per il diritto di convalidare i blocchi. I validatori non hanno bisogno di conservare le monete della blockchain. Il funzionamento delle piattaforme minerarie è costoso e consuma risorse significative, come l’elettricità. Le monete estratte vengono spesso vendute per coprire le spese operative delle mining farm.

D'altra parte, le blockchain Proof of Stake (PoS) richiedono che i validatori scommettano una certa quantità di monete sulla rete. Se i validatori agiscono in modo disonesto, vengono penalizzati e perdono una parte delle monete puntate. Questo meccanismo garantisce che i validatori rimangano onesti e aiuta a ridurre l’offerta di monete circolanti sul mercato.

È stato dimostrato che la PoS presenta numerosi vantaggi rispetto alla PoW, tra cui tempi di creazione dei blocchi più rapidi, costi operativi inferiori, produttività più elevata e un’impronta ecologica inferiore.

L'ascesa delle blockchain PoS

Dal 2020 si è registrato un aumento del numero di blockchain PoS, un fattore chiave che contribuisce alla rapida crescita dei Liquid Staking Derivatives (LSD). Gli LSD operano esclusivamente su blockchain PoS e non funzionano su blockchain PoW.

La transizione di Ethereum al PoS

Un esempio notevole è Ethereum, che è passato da PoW a PoS. Ad oggi, Ether (ETH) è il più grande asset in staking nei protocolli di derivati di staking liquido. Questa transizione ha avuto un impatto significativo sull’adozione e sulla crescita degli LSD.

Lo sviluppo delle blockchain PoS ha alimentato la crescita dei derivati Liquid Staking. Poiché la PoS continua a dimostrare i suoi vantaggi rispetto alla PoW, si prevede che la domanda di LSD aumenterà. Questi protocolli forniscono un modo più efficiente e rispettoso dell’ambiente per picchettare e gestire le risorse digitali, offrendo agli utenti maggiore flessibilità e potenziale per rendimenti più elevati.

Vantaggi dei derivati con staking liquido

I Liquid Staking Derivatives (LSD) offrono vari vantaggi per le diverse parti interessate coinvolte nell’ecosistema blockchain. Ecco i principali vantaggi:

Vantaggi per i partecipanti

  • Utenti : i protocolli LSD consentono agli utenti di guadagnare profitti aggiuntivi da due fonti: premi in blocco e incentivi dai protocolli DeFi. Questo doppio potenziale di guadagno aumenta l’efficienza del capitale.
  • Reti Blockchain : man mano che sempre più utenti puntano i propri token nei protocolli LSD, contribuiscono indirettamente alla sicurezza e alla decentralizzazione della rete. Questa partecipazione aiuta a rafforzare l’ecosistema blockchain complessivo.
  • Operatori di nodo : gli operatori di nodo ricevono una parte delle commissioni per supportare gli staker gestendo l'hardware e il software necessari per puntare monete sulla rete. Ciò crea un flusso di entrate aggiuntivo per gli operatori.
  • Progetti sulla rete : l'uso di token dei protocolli LSD aumenta il valore totale bloccato (TVL) e i volumi delle transazioni per i progetti costruiti sulla rete. Ciò, a sua volta, aumenta la visibilità e l'attrattiva del progetto.
  • Titolari di token di progetti LSD : i titolari di token di progetti LSD beneficiano della condivisione delle entrate e hanno l'opportunità di partecipare alla governance del progetto. Questo coinvolgimento consente loro di influenzare la direzione e le decisioni del progetto.

Effetto di rete positivo

Man mano che cresce la domanda di LSD da parte degli utenti, aumentano i vantaggi per tutte le parti coinvolte, creando un effetto di rete positivo. Questa crescita interconnessa migliora il valore complessivo e la funzionalità dell’ecosistema blockchain.

I derivati di staking liquido offrono vantaggi significativi migliorando l’efficienza del capitale, rafforzando la sicurezza della rete, generando ulteriori flussi di entrate per gli operatori dei nodi, aumentando la visibilità del progetto e coinvolgendo i titolari di token nella governance. Poiché l’adozione degli LSD continua ad aumentare, questi vantaggi si amplificheranno ulteriormente, guidando la crescita e lo sviluppo del settore blockchain.

middle

Vantaggi per i possessori di token

Investire e detenere token provenienti da progetti Liquid Staking Derivatives (LSD) offre in genere due vantaggi principali: condivisione delle entrate e diritti di governance.

Governance - Partecipazione al progetto di gestione dell'ecosistema

La governance è una caratteristica fondamentale presente oggi in quasi tutti i protocolli DeFi. Consente ai possessori di token di proporre o votare modifiche che influenzano le operazioni del progetto.

Per i costruttori o i grandi investitori, questo rappresenta un vantaggio significativo poiché consente loro di influenzare le decisioni sui progetti e tutelare i propri interessi. Tuttavia, per i trader più piccoli, la governance potrebbe non avere lo stesso valore.

Ripartizione delle entrate dal protocollo

La maggior parte dei progetti LSD generano commissioni di protocollo addebitando una percentuale dei profitti guadagnati dagli utenti. Questa struttura tariffaria garantisce un rapporto reciprocamente vantaggioso tra il progetto e i suoi utenti.

I progetti possono distribuire tutte o parte di queste commissioni di protocollo ai possessori di token o agli staker utilizzando varie formule.

Esempio : Lido Finance

Considera un utente che punta 1.000 ETH al Lido con un tasso percentuale annuo (APR) del 9%. Dopo un anno, l'utente ritira la propria puntata e il Lido addebita una commissione di protocollo del 10%. L'utente riceverebbe il capitale iniziale più i profitti della ricompensa in blocco, calcolati come:

1.000 + 1.000 * 9% * 90% = 1.081 ETH

Il Lido, invece, guadagnerebbe una tariffa di protocollo pari a:

1.000 * 9% * 10% = 9 ETH

Supponendo che il valore attuale dell'ETH investito in Lido sia di circa 5,7 miliardi di dollari con un APR del 9% (assumendo che TVL e APR rimangano costanti), Lido genererebbe commissioni di protocollo annuali di circa 51,3 milioni di dollari.

Tuttavia, Lido Finance non condivide queste entrate direttamente con i possessori di token. Invece, il 10% della commissione del protocollo viene suddiviso, con il 5% destinato agli operatori dei nodi e il restante 5% assegnato al Tesoro per l’ulteriore sviluppo. Di conseguenza, i possessori di token LDO non ricevono vantaggi finanziari diretti dal possesso del token.

In conclusione, sebbene la governance e la condivisione delle entrate siano vantaggi chiave per i possessori di token nei progetti LSD, i vantaggi specifici possono variare in modo significativo in base al modello di distribuzione delle commissioni e alla struttura di governance del progetto.

Rischi associati ai derivati con staking liquido

I derivati del liquid staking (LSD) comportano una serie di rischi sia per i protocolli che per gli utenti. Ecco uno sguardo dettagliato a questi rischi:

Rischi per il protocollo

A differenza dei protocolli di prestito che possono incontrare crediti inesigibili, i protocolli di derivati di staking liquido affrontano un rischio minimo purché evitino problemi di sicurezza all’interno dell’ecosistema DeFi. Tuttavia, la sicurezza rimane una preoccupazione significativa, poiché qualsiasi vulnerabilità può portare a perdite sostanziali.

Rischi per gli utenti (staker)

Gli utenti devono affrontare diversi rischi legati agli asset dei derivati di staking liquido, come stETH, rETH e ankrETH. Un rischio comune è la liquidità di questi token, che spesso è bassa. Se venduti in grandi volumi in un breve periodo, questi token possono perdere il loro ancoraggio.

Esempio : nel giugno 2022, durante una significativa flessione del mercato nel settore delle criptovalute, Alameda Research ha venduto gran parte di stETH per mitigare i rischi associati agli asset illiquidi. Hanno scambiato stETH con ETH su Curve Finance , accettando una piccola perdita. Tuttavia, l’elevato volume di stETH venduto ha fatto sì che il suo prezzo scendesse a 0,94 ETH invece del solito ancoraggio 1:1.

Problemi di liquidità dei token : stETH, creato da Lido Finance, ha una capitalizzazione di mercato di circa 5 miliardi di dollari con un volume di scambi nelle 24 ore di 26 milioni di dollari. Altri token , come ankrETH, hanno capitalizzazioni di mercato (circa 50 milioni di dollari) e volumi di scambi giornalieri (circa 100.000 dollari) molto più bassi, comportando rischi significativi di sganciamento per gli utenti.

Rischio di reazione a catena : i token LSD utilizzati su varie piattaforme DeFi possono innescare rischi a cascata. Ad esempio, se utilizzi stETH come garanzia su Aave per prendere in prestito altri asset, un improvviso calo del prezzo di stETH potrebbe mettere a repentaglio la tua posizione di prestito e portare a crediti inesigibili per il protocollo di prestito.

Potenziale di sganciamento e collasso

Molti staker si preoccupano dei rischi di sganciamento dei token LSD, temendo un crollo simile a quello dell’UST. Per comprendere questo rischio, è fondamentale differenziare i meccanismi dietro il crollo dell'UST da quelli dei token LSD.

Gettoni UST contro LSD :

UST era una stablecoin algoritmica sostenuta 1:1 dal valore di LUNA. Quando il prezzo di LUNA crollò durante una recessione del mercato, l'UST non aveva risorse di supporto sufficienti, portando ad una perdita di fiducia e a massicce svendite, con conseguente collasso sia di UST che di LUNA .

Al contrario, i token LSD come stETH hanno chiare risorse di supporto bloccate in contratti intelligenti. Sebbene il disancoraggio possa verificarsi a causa della scarsa liquidità, è improbabile che crollino poiché sono garantiti dalle attività vincolate.

Consigli per gli staker

Per coloro che puntano e detengono token LSD, è fondamentale non farsi prendere dal panico senza comprendere le ragioni alla base dello sganciamento. Vendere token LSD significa perdere sia i token puntati che gli interessi maturati.

Notevoli progetti di derivati con staking liquido

A giugno 2024, secondo DefiLlama , ci sono oltre 60 diversi progetti DeFi Liquid Staking Derivatives (LSD) sul mercato. Ecco quattro progetti importanti che puoi prendere in considerazione:

  • Lido Finance: Lido Finance è considerato il protocollo LSD più robusto nel mercato DeFi, dominando nel Total Value Locked (TVL) rispetto ad altri progetti. Lido supporta cinque reti: Ethereum, Solana , Polygon , Polkadot e Kusama. In futuro, Lido prevede di espandersi a soluzioni Layer 2 come Optimism e Arbitrum. I sostenitori di Lido Finance includono a16z, Coinbase, Paradigm e Dragonfly. Uno dei motivi della forte crescita di Lido Finance sono i suoi potenti partner che accettano i token sintetici che crea, in particolare stETH. Questi token vengono utilizzati su piattaforme come Uniswap , Balancer, Curve e Convex.
  • Rocket Pool: Rocket Pool è il secondo più grande progetto di derivati DeFi Liquid Staking. Tuttavia, si concentra esclusivamente su ETH e non ha intenzione di supportare altri asset. Rocket Pool consente agli operatori dei nodi di iniziare con 16 ETH invece dei soliti 32 ETH richiesti da altri progetti. I sostenitori di Rocket Pool includono ConsenSys Ventures e KR1.
  • Stader Labs: Stader Labs supporta sette reti, tra cui Ethereum, BNB Chain, Near, Terra 2.0, Fantom, Hedera e Polygon. In futuro, prevedono di aggiungere il supporto per Avalanche e Solana. I sostenitori di Stader Labs includono Pantera, Coinbase, Jump Capital e Blockchain.com.
  • Ankr Liquid Staking: Inizialmente, Ankr non era un progetto di derivati Liquid Staking, ma una piattaforma che forniva strumenti agli sviluppatori per creare prodotti nel mercato DeFi. Da allora Ankr si è espanso in varie aree, tra cui AppChain, Gaming SDK, API e derivati dello staking liquido. Attualmente, Ankr supporta otto blockchain, tra cui Ankr, Gnosis, Ethereum, Polygon, BNB Chain, Fantom, Avalanche e Polkadot. I sostenitori di Ankr includono Binance Labs, NGC Ventures, OK Blockchain Capital e JD Capital.

Criteri di valutazione per progetti derivati con staking liquido

Per gli staker

Il mercato offre vari progetti LSD, ciascuno dei quali fornisce tassi di interesse diversi per lo stesso tipo di asset. Tuttavia, il tasso di interesse più alto non è sempre il migliore. Gli stakeholder dovrebbero bilanciare rischio e rendimento quando scelgono questi protocolli.

Fattori chiave da considerare:

  • Total Value Locked (TVL) : indica il valore totale dei token messi in staking nel protocollo. Un TVL più elevato riflette una scala di progetto più ampia.
  • APY e APR : rappresenta il tasso di interesse guadagnato dagli stakeholder e il rendimento netto al netto delle commissioni.
  • Commissioni di servizio : le commissioni generate per il protocollo. In genere, questa commissione è pari al 10% dei premi guadagnati dall'utente (ad esempio, Lido e Stader Labs).
  • Liquidità e capitalizzazione di mercato dei token LSD : importanti per ridurre i rischi di svincolo e aumentare le opportunità di profitto attraverso diversi protocolli.

Per i protocolli

Sebbene i fattori di cui sopra siano importanti anche per i protocolli, i seguenti sono più critici:

  • Concentrati sulla crescita e sull'espansione in ecosistemi a prova di futuro come Ethereum, BNB Chain e Polygon.
  • Generazione di entrate sostenibili e meccanismi di condivisione delle entrate con i possessori di token nativi.
  • Collaborazione per migliorare l'utilità dei token LSD nei protocolli DeFi, aumentando così la liquidità e la capitalizzazione di mercato per ridurre i rischi di sgancio.

Per gli investitori

Gli investitori dovrebbero considerare i seguenti fattori oltre a quelli sopra menzionati:

  • Capitalizzazione di mercato del progetto : utilizzare il rapporto TVL/capitalizzazione di mercato per valutare la valutazione del progetto.
  • Inflazione simbolica : i progetti con una bassa capitalizzazione di mercato e una bassa inflazione sono ideali in quanto offrono un potenziale di gemme nascoste senza lo svantaggio di un’inflazione elevata.
  • Valore e vantaggi per i titolari di token : sebbene la maggior parte dei progetti non condivida direttamente le entrate con i titolari di token, i token possono comunque apprezzarsi se il progetto si sviluppa correttamente.
bottom

Ti ricordiamo che Plisio ti offre anche:

Crea fatture crittografiche in 2 clic and Accetta donazioni in criptovalute

12 integrazioni

6 librerie per i linguaggi di programmazione più diffusi

19 criptovalute e 12 blockchain

Ready to Get Started?

Create an account and start accepting payments – no contracts or KYC required. Or, contact us to design a custom package for your business.

Make first step

Always know what you pay

Integrated per-transaction pricing with no hidden fees

Start your integration

Set up Plisio swiftly in just 10 minutes.