Cos'è una stablecoin?

Cos'è una stablecoin?

Il mondo delle criptovalute è sempre in movimento, catturando l’interesse di un vasto pubblico. Con la maggiore copertura mediatica su questo argomento, emerge una domanda frequente: cos'è una stablecoin?

Le stablecoin mirano a offrire una valuta digitale con un valore stabile. Questa stabilità viene generalmente ottenuta collegando il valore della valuta a un asset stabile, come l'oro o una valuta fiat come il dollaro statunitense.

A causa della significativa volatilità osservata nei mercati delle criptovalute, sia nelle tendenze a breve che a lungo termine, molti considerano queste monete digitali principalmente come investimenti speculativi. Tuttavia, le stablecoin, essendo sostenute da asset più tradizionali, infondono un maggiore grado di fiducia nella stabilità del loro valore. Questa fiducia rende le stablecoin la scelta preferita per le transazioni finanziarie tra gli utenti di criptovaluta sia istituzionali su larga scala che individuali.

I prezzi fluttuanti delle criptovalute come Bitcoin le rendono inadatte per transazioni regolari. Il mondo delle criptovalute ha bisogno di un asset decentralizzato ma di valore stabile. Il mercato richiede un asset in grado di mantenere valore in modo affidabile per entrare e uscire dagli ecosistemi della finanza decentralizzata (DeFi) . Inoltre, questo asset dovrebbe fungere da mezzo di scambio stabile, mantenendo il suo valore costante nel tempo. Per essere veramente efficace, un asset digitale dovrebbe anche mostrare una bassa inflazione per preservare il suo potere d’acquisto.

Le stablecoin mantengono la loro stabilità ancorando il loro valore ad asset meno volatili come l’oro o la moneta fiat. Questa connessione con risorse tangibili e reali è fondamentale per la stabilità dei loro prezzi.

Nella nostra discussione, approfondiremo il mondo delle stablecoin e la loro crescente importanza. Esploreremo anche la storia delle stablecoin ed esamineremo i diversi tipi disponibili nel mercato odierno, offrendo uno sguardo approfondito a questa componente cruciale del mondo delle criptovalute.

blog top

Cos'è la stablecoin?

Le stablecoin fungono da collegamento cruciale tra il mondo volatile delle criptovalute e il regno più stabile delle tradizionali valute fiat, ancorando il loro valore ad asset di riserva come il dollaro USA o l’oro. Questa strategia riduce al minimo in modo significativo la volatilità osservata nelle criptovalute come Bitcoin, offrendo una valuta digitale molto più adatta a una vasta gamma di usi, dalle transazioni quotidiane alla facilitazione dei trasferimenti tra piattaforme di trading.

Queste valute digitali uniscono la stabilità degli asset tradizionali con l’adattabilità delle valute digitali, una combinazione che ha catturato l’interesse sia degli investitori che degli utenti. Di conseguenza, le stablecoin come USD Coin (USDC) hanno visto investimenti per miliardi di dollari, diventando alcuni dei metodi preferiti per archiviare e scambiare valore all’interno dell’ecosistema delle criptovalute.

Una stablecoin è essenzialmente una valuta digitale che mantiene un valore costante essendo ancorata a una classe di attività esterna e tradizionale, mitigando la volatilità dei prezzi spesso associata alle valute digitali. Questa stabilità si ottiene supportando la stablecoin con un asset tradizionale, che potrebbe essere un mix di diverse valute, un’unica valuta fiat o altri asset di valore. L'obiettivo principale delle stablecoin è offrire un mezzo affidabile e stabile per le transazioni, incoraggiando una più ampia adozione delle criptovalute riducendo i rischi speculativi. Forniscono il mix ideale tra la sicurezza e la decentralizzazione della criptovaluta con la prevedibile stabilità delle valute fiat.

Tipi di stablecoin

Nel dinamico mercato delle criptovalute, le stablecoin offrono un ponte verso un valore più prevedibile, classificato in quattro tipi distinti in base alle risorse di supporto:

Stablecoin collateralizzate da Fiat

Queste stablecoin sono ancorate a valute fiat come EUR, USD o GBP con un rapporto 1:1. Per ogni stablecoin in circolazione, una corrispondente unità di valuta fiat viene tenuta in una riserva, creando un collegamento diretto con il denaro del mondo reale.

Professionisti :

  • Semplicità nella struttura, che li rende facili da capire.
  • Bassa volatilità dovuta alla stabilità delle valute fiat.

Contro :

  • La centralizzazione introduce rischi di fallimenti operativi e di cattiva gestione finanziaria.
  • Il rischio di controparte richiede fiducia nell’emittente della stablecoin e nel detentore della riserva.
  • La conformità normativa e di audit è necessaria per la trasparenza e la sicurezza.

Stablecoin supportate da criptovalute

Invece delle valute fiat, queste stablecoin utilizzano le criptovalute come garanzia, mantenendo il loro valore attraverso un meccanismo di sovra-collateralizzazione per assorbire le fluttuazioni dei prezzi.

Professionisti :

  • Decentralizzato, che sfrutta la tecnologia blockchain per operare senza un'autorità centrale.
  • Non sono necessari sistemi bancari tradizionali poiché la garanzia è in criptovaluta.

Contro :

  • Complessità nella gestione degli asset collateralizzati e nel mantenimento della stabilità.
  • La dipendenza dal mercato volatile delle criptovalute può introdurre rischi.

Stablecoin non collateralizzati (algoritmici).

Queste stablecoin utilizzano un algoritmo software per adattare l'offerta in base alla domanda, con l'obiettivo di mantenere stabile il valore della moneta rispetto a un asset target senza utilizzare garanzie reali.

Professionisti :

  • Completamente decentralizzato, senza fare affidamento sulle risorse tradizionali per il supporto.
  • Uso innovativo dei contratti intelligenti per adeguare l’offerta e mantenere la stabilità.

Contro :

  • I meccanismi complessi possono essere difficili da gestire e comprendere.
  • La vulnerabilità ai rapidi cambiamenti del mercato può portare a problemi di stabilità.

Stablecoin garantite da materie prime

Sostenute da beni fisici come l'oro, queste stablecoin offrono una connessione tangibile al valore del mondo reale, spesso custodito in modo sicuro nei depositi.

Professionisti :

  • Le risorse del mondo reale forniscono un supporto tangibile e spesso più stabile.
  • La tokenizzazione delle materie prime può aumentare la liquidità del mercato.

Contro :

  • Centralizzazione dovuta alla gestione delle risorse fisiche.
  • Richiede audit regolari per verificare l'esistenza e la valutazione delle materie prime sottostanti.

Ogni tipo di stablecoin porta con sé una serie di vantaggi e sfide, offrendo diverse opzioni agli utenti a seconda delle loro esigenze di stabilità, decentralizzazione e fiducia negli asset sottostanti.

Quali sono le stablecoin più popolari?

La storia delle stablecoin risale agli albori dell’era digitale, con una continua ricerca per digitalizzare la valuta fiat e semplificare le transazioni finanziarie. Questo viaggio ha visto la nascita di vari dollari digitali, che hanno portato alla creazione della prima stablecoin, BitUSD, e alla successiva ascesa di diversi attori chiave nello spazio delle stablecoin.

La prima stablecoin: BitUSD

BitUSD, lanciato nel 2014 sulla blockchain BitShare, ha segnato l'inizio delle stablecoin. È stato sviluppato dagli innovatori blockchain Charles Hoskinson e Dan Larimer. BitUSD era sostenuto da BitShares (BTS) e altre criptovalute, tutte garantite da contratti intelligenti che fungevano da garanzia, creando un precedente per la stabilità della valuta digitale.

Esplorare il vibrante mondo delle stablecoin rivela un settore pieno di innovazione e diversità. Ecco uno sguardo ad alcuni dei nomi più importanti nell'arena delle stablecoin:

Tether (USDT)

Fin dalla sua nascita nel 2014, Tether è cresciuta fino a diventare non solo una delle prime stablecoin ma anche la più utilizzata, vantando una significativa capitalizzazione di mercato. La funzione principale di USDT è quella di facilitare rapidi trasferimenti di denaro tra gli scambi, consentendo ai trader di sfruttare le opportunità di arbitraggio in cui il prezzo delle criptovalute varia tra le piattaforme. Oltre a ciò, ha visto l’adozione di transazioni internazionali, come ad esempio da parte degli importatori cinesi in Russia, per trasferire ingenti somme oltre confine, eludendo i rigorosi controlli sui capitali della Cina.

Tether Ltd., l'entità dietro USDT, si è trovata in una disputa legale con il procuratore generale di New York riguardo alle accuse secondo cui Bitfinex, una società collegata, avrebbe oscurato un deficit di 850 milioni di dollari con i fondi di Tether. Questa controversia si è conclusa il 23 febbraio 2021, con un accordo che richiedeva a Tether e Bitfinex di pagare 18,5 milioni di dollari e di fornire rapporti regolari sulle riserve di Tether nei due anni successivi.

Moneta USD (USDC)

USD Coin è nata nel 2018, grazie a uno sforzo di collaborazione di Circle e Coinbase attraverso il Center Consortium, affermandosi come un attore formidabile nel mercato delle stablecoin. Inizialmente ancorato rigorosamente al dollaro statunitense, l’USDC opera su un protocollo open source, incoraggiando l’innovazione e lo sviluppo del prodotto da parte di qualsiasi parte interessata.

Circle, uno dei co-creatori della moneta, ha annunciato un passo significativo verso la quotazione in borsa con una fusione SPAC da 4,5 miliardi di dollari con Concord Acquisition Corp l'8 luglio 2021. Questo annuncio ha fatto seguito a un sostanzioso round di finanziamento da 440 milioni di dollari che ha attirato i principali partecipanti del settore, tra cui FTX , Gruppo valuta digitale e Società di gestione e ricerca Fidelity.

Dai

Dai si distingue per il suo funzionamento sulla blockchain di Ethereum tramite il protocollo MakerDAO. Lanciato nel 2015, è ancorato al dollaro statunitense e sostenuto dal token nativo di Ethereum, ether. Dai si distingue per il suo impegno verso la decentralizzazione, senza un'unica autorità che ne supervisiona le operazioni; si basa invece sugli immutabili contratti intelligenti di Ethereum per la governance.

Tuttavia, questo approccio innovativo ha incontrato sfide, come nel 2020, quando sono state sfruttate le vulnerabilità dei contratti intelligenti, portando a una perdita di 8 milioni di dollari. Nonostante queste battute d’arresto, il Dai continua a rappresentare una spinta significativa verso un ecosistema finanziario decentralizzato.

VeroUSD

TrueUSD, introdotto nel 2018, rappresenta un altro aspetto dell’evoluzione delle stablecoin. In quanto token ERC-20 , TrueUSD garantisce piena collateralizzazione, protezione legale e verifica trasparente, con controlli mensili delle riserve detenute dalle banche. Il framework di TrueUSD mira a fornire stabilità e fiducia nelle transazioni digitali.

Queste pietre miliari nella storia delle stablecoin riflettono i diversi approcci alla creazione di valute digitali che combinano la stabilità della finanza tradizionale con l’innovazione della tecnologia blockchain. Dalle soluzioni centralizzate con supporto fiat ai modelli decentralizzati che sfruttano i contratti intelligenti, le stablecoin continuano ad evolversi, rispondendo alle richieste di stabilità, trasparenza ed efficienza nelle transazioni digitali.

middle

Cosa puoi fare con le stablecoin?

Le stablecoin offrono uno strumento versatile nel regno delle criptovalute, svolgendo molteplici funzioni che vanno ben oltre le semplici transazioni:

  • Mitigare la volatilità del mercato : le criptovalute, inclusi Bitcoin ed Ethereum, sono note per le loro fluttuazioni di prezzo rapide e significative. Le stablecoin, tuttavia, sono legate ad asset più stabili, fornendo ai trader e agli investitori la garanzia che il valore dei loro asset digitali rimarrà relativamente stabile per brevi periodi. Questa stabilità è fondamentale per coloro che cercano di preservare il valore delle proprie partecipazioni senza l’ansia di improvvisi cali o picchi di mercato.
  • Facilitare il trading e il risparmio : a differenza dei sistemi bancari tradizionali, le stablecoin non richiedono un conto bancario per essere possedute, rendendole accessibili a un pubblico più ampio. Offrono un metodo semplice per trasferire valore in tutto il mondo, rivelandosi particolarmente vantaggioso nelle regioni in cui l’accesso ai dollari statunitensi è difficile o le valute locali sono soggette a instabilità. Questa portata globale e la facilità di trasferimento aumentano l’utilità delle stablecoin sia per il risparmio che per il commercio internazionale.
  • Opportunità di ricompensa : investire in stablecoin può produrre rendimenti spesso superiori a quelli disponibili attraverso i tradizionali conti di risparmio bancari. Varie piattaforme offrono opportunità per guadagnare premi o interessi sulle partecipazioni in stablecoin, presentando un'opzione interessante per generare reddito passivo.
  • Trasferimenti di denaro convenienti : l'efficienza delle stablecoin è evidente nei loro bassi costi di transazione. Ad esempio, il trasferimento di importi significativi di USDC, come un milione di dollari, può comportare commissioni inferiori a un dollaro, dimostrando il vantaggio economico dell’utilizzo delle stablecoin per trasferimenti su larga scala.
  • Rimesse internazionali : la combinazione di tempi di elaborazione rapidi e commissioni di transazione minime posiziona le stablecoin come una soluzione ideale per le rimesse internazionali. Consentono agli utenti di inviare denaro oltre confine in modo rapido e conveniente, aggirando i costi più elevati e le velocità inferiori associate ai sistemi bancari tradizionali.

In sostanza, le stablecoin fungono da ponte tra il mondo finanziario tradizionale e il potenziale innovativo delle valute digitali, offrendo un mezzo affidabile, efficiente e accessibile per gestire e trasferire valore nell’economia globale.

Pro e contro delle stablecoin

Le stablecoin presentano una miscela di stabilità finanziaria tradizionale e potenziale innovativo delle criptovalute, offrendo numerosi vantaggi chiave insieme a determinati rischi.

Vantaggi delle stablecoin

  • Stabilità e sicurezza : ancorandosi alla stabilità delle valute fiat, le stablecoin introducono un livello di sicurezza e trasparenza nello spazio delle valute digitali che la fiat da sola non può offrire. Questa stabilità è particolarmente vantaggiosa per le applicazioni sulla blockchain, dove le stablecoin possono interagire senza problemi.
  • Efficienza nelle transazioni : rispetto alle tradizionali valute fiat, le stablecoin facilitano transazioni più convenienti. Sono parte integrante di una gamma di applicazioni blockchain che spesso forniscono rendimenti superiori a quelli dei conti di risparmio tradizionali.
  • Flessibilità finanziaria : gli utenti possono sfruttare le stablecoin per vari servizi finanziari su piattaforme blockchain, tra cui prendere prestiti contro le loro partecipazioni in stablecoin o acquisire un'assicurazione per le loro risorse digitali.
  • Pagamenti transfrontalieri migliorati : le stablecoin semplificano i pagamenti internazionali, rendendoli più veloci e meno costosi. La loro accettazione su numerose piattaforme di trading garantisce elevata liquidità e facilità di cambio in valute fiat.
  • Tokenizzazione delle materie prime : le stablecoin garantite da materie prime semplificano il commercio di metalli preziosi e altre materie prime, rendendoli facilmente trasportabili e divisibili senza perdere valore, aprendo così strade per guadagnare interessi attraverso i prestiti.

Svantaggi delle stablecoin

  • Rischio di controparte : il rischio principale con le stablecoin riguarda la possibilità che gli emittenti manchino delle riserve che richiedono o neghino il riscatto dei token , introducendo un significativo fattore di fiducia.
  • Audit ed errore umano : la dipendenza da entità centrali e revisori espone le stablecoin a errori umani, in cui gli audit potrebbero trascurare imprecisioni o problemi, compromettendo potenzialmente la stabilità e la fiducia in queste valute digitali.
  • Rischi relativi alla carta commerciale : per le stablecoin garantite da carta commerciale, esiste un ulteriore rischio di insolvenza da parte dell'emittente del debito, che aggrava il rischio di controparte e può influire sul valore della stablecoin.
  • Impatto della turbolenza del mercato : durante l'instabilità del mercato o i fallimenti degli audit, le stablecoin possono affrontare premi di rischio, diminuendo il loro valore rispetto al loro ancoraggio e rendendo gli acquisti di criptovaluta più costosi rispetto all'utilizzo di fiat.
  • Preoccupazioni sulla stabilità algoritmica : le stablecoin algoritmiche a volte possono funzionare in modo simile agli schemi Ponzi , facendo affidamento sui continui depositi di nuovi utenti per la creazione di token. Questa struttura rischia una rapida svalutazione se cessa l’afflusso di nuovi utenti.
  • Rischi normativi e legali : le autorità centrali che emettono token potrebbero congelarli su indirizzi specifici se le forze dell'ordine lo richiedono, in particolare nei casi relativi a crimini finanziari, influenzando la liquidità e la libertà associate a questi asset.

In sintesi, le stablecoin offrono un ponte promettente tra il mondo fiat e quello delle criptovalute, combinando il meglio di entrambi i regni. Tuttavia, gli utenti e gli investitori devono affrontare i rischi intrinseci, comprese le sfide normative, di mercato e operative, per sfruttare appieno i vantaggi nell’ecosistema della finanza digitale in evoluzione.

bottom

Ti ricordiamo che Plisio ti offre anche:

Crea fatture crittografiche in 2 clic and Accetta donazioni in criptovalute

12 integrazioni

6 librerie per i linguaggi di programmazione più diffusi

19 criptovalute e 12 blockchain

Ready to Get Started?

Create an account and start accepting payments – no contracts or KYC required. Or, contact us to design a custom package for your business.

Make first step

Always know what you pay

Integrated per-transaction pricing with no hidden fees

Start your integration

Set up Plisio swiftly in just 10 minutes.