Guida canadese alla tassazione delle criptovalute (regole CRA 2024)

Guida canadese alla tassazione delle criptovalute (regole CRA 2024)

Ti sei avventurato nel mondo degli investimenti in criptovalute e ora sei perplesso su come funzionano le tasse per le criptovalute in Canada? La Canada Revenue Agency (CRA) ha pubblicato una guida completa sulla tassazione delle criptovalute, descrivendo in dettaglio le normative fiscali specifiche all'interno del paese. Il punto chiave da comprendere è che i guadagni in criptovaluta devono essere dichiarati come reddito d’impresa o plusvalenza. Se questo sembra sconcertante, non c'è bisogno di preoccuparsi! Nella nostra guida fiscale approfondita, demistificheremo l'intero processo di tassazione delle criptovalute in Canada.

Le criptovalute sono tassabili in Canada?

La Canada Revenue Agency (CRA) considera la criptovaluta una forma di proprietà, con guadagni soggetti a tassazione ai sensi delle leggi sull'imposta sul reddito come reddito d'impresa o plusvalenza.

Determinare se le tue attività in criptovaluta costituiscono un business è fondamentale perché solo il 50% delle plusvalenze è soggetto a tassazione, mentre il reddito d’impresa è tassato per intero. Questa guida fornisce una panoramica completa su come dichiarare e tassare entrambi i tipi di reddito e risponde alle domande più frequenti sulla tassazione delle criptovalute in Canada.

Aliquote fiscali sulle criptovalute in Canada per il 2024

Le aliquote fiscali sulle criptovalute in Canada hanno caratteristiche uniche, che le distinguono da molti altri sistemi fiscali in tutto il mondo. A differenza di alcune giurisdizioni che distinguono tra plusvalenze a breve e lungo termine, il Canada non lo fa. Invece, le plusvalenze criptate sono tassate in linea con le aliquote combinate dell’imposta federale sul reddito e dell’imposta provinciale sul reddito. Una distinzione importante per i singoli investitori in criptovalute è che le tasse si applicano solo al 50% delle plusvalenze totali. Al contrario, i trader professionisti, che acquistano e vendono regolarmente criptovalute, sono tassati al 100% dei loro guadagni.

Le aliquote dell'imposta federale sul reddito per le persone fisiche in Canada per gli anni 2023 e 2024 sono strutturate in diverse scaglioni. Per il 2024, queste fasce sono state adeguate in risposta all’inflazione e ad altri fattori economici:

  • Ai primi 53.359 dollari di reddito imponibile si applica un’aliquota del 15%, in aumento rispetto ai 50.197 dollari del 2022.
  • Per i redditi compresi tra $ 53.359 e $ 106.717, il tasso è del 20,5%, passando dalla fascia di $ 50.197 a $ 100.392.
  • Il reddito compreso tra $ 106.717 e $ 165.430 è tassato al 26%, con un aumento rispetto alla fascia precedente di $ 100.392 a $ 155.625.
  • La fascia successiva, da $ 165.430 a $ 235.675, è tassata al 29%, passando da $ 155.625 a $ 221.708.
  • Per i redditi superiori a $ 235.675, l'aliquota è del 33%, adeguata rispetto alla fascia precedente a partire da $ 221.708.

È importante notare che le tasse provinciali e territoriali in Canada (escluso il Quebec, che ha un proprio sistema fiscale) rispecchiano la struttura federale, offrendo una perfetta integrazione tra il calcolo delle tasse federali e locali. Ogni provincia e territorio fornisce pacchetti fiscali specifici che includono aliquote applicabili ai propri residenti, garantendo che gli individui possano calcolare con precisione i propri obblighi fiscali totali, compresi quelli derivanti dalle transazioni di criptovaluta.

Questo approccio semplificato alla tassazione delle criptovalute sottolinea la necessità per gli investitori e i trader canadesi di mantenere registrazioni accurate delle loro transazioni. Comprendendo queste norme fiscali e pianificando di conseguenza, i detentori di criptovalute in Canada possono gestire i propri obblighi fiscali in modo più efficiente ed evitare potenziali insidie.

Quando la criptovaluta viene tassata in Canada

In Canada, il semplice possesso di criptovaluta non comporta un obbligo fiscale. Tuttavia, diversi tipi di transazioni che coinvolgono criptovalute possono portare a eventi imponibili. Questi includono:

  • Regalare criptovaluta : il trasferimento di criptovaluta come regalo può innescare un evento fiscale, poiché spesso viene considerata la cessione di un bene, con conseguente plusvalenza o perdita di capitale.
  • Vendita di criptovaluta : quando vendi criptovaluta in cambio di valuta fiat, come i dollari canadesi, la differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita può comportare una plusvalenza o una perdita di capitale.
  • Scambiare o scambiare criptovaluta : ciò include lo scambio di una criptovaluta con un'altra. Ogni operazione è considerata una cessione, che potenzialmente comporta una plusvalenza o una perdita imponibile. Questo vale anche per la conversione tra criptovalute.
  • Conversione di criptovaluta in CAD o un'altra valuta fiat : simile alla vendita, la conversione di criptovaluta in valuta fiat è un evento imponibile in cui l'utile o la perdita al momento della conversione sono soggetti a tassazione.
  • Acquisto di beni o servizi con criptovaluta : l'uso della criptovaluta per acquistare beni o servizi è considerato una transazione di baratto. Il valore dei beni o dei servizi, rispetto al costo base della criptovaluta utilizzata, può comportare un utile o una perdita imponibile.

Per i canadesi impegnati in queste attività, è fondamentale tenere registri dettagliati di tutte le transazioni, inclusa la data, gli importi in CAD, il valore equo di mercato e tutte le spese correlate. Questi registri saranno vitali per calcolare accuratamente eventuali plusvalenze o perdite e garantire la conformità con le normative dell'Agenzia delle Entrate canadese sulla tassazione delle criptovalute.

La CRA può tenere traccia delle criptovalute?

Sì, la Canada Revenue Agency (CRA) è in grado di tracciare le transazioni di criptovaluta, nonostante l'anonimato spesso associato alle criptovalute. In Canada, gli scambi di criptovaluta sono tenuti a segnalare alla CRA qualsiasi transazione superiore a 10.000 dollari. Inoltre, per le transazioni che non raggiungono questa soglia, gli scambi sono comunque tenuti a raccogliere informazioni sui clienti e potrebbero dover condividerle con la CRA su richiesta. Pertanto, è saggio operare partendo dal presupposto che la CRA possa visualizzare completamente le tue transazioni crittografiche e segnalare tutte le tue transazioni in modo accurato per rimanere in conformità. Il nostro team è qui per aiutarti a orientarti nel processo di conformità durante la stagione fiscale e oltre.

Per quanto riguarda la posizione della CRA sulla criptovaluta, vede la criptovaluta non come "denaro" ma come una merce, in modo simile a come vengono visti il petrolio o l'oro. Questa prospettiva deriva da un’analisi della Banca del Canada del 2014, la quale ha concluso che la criptovaluta non soddisfa i criteri per essere considerata una vera valuta, come il dollaro canadese o l’euro. Successivamente, la CRA ha emesso delle linee guida secondo cui, a fini fiscali, le transazioni crittografiche sono generalmente viste come reddito d'impresa o come plusvalenza, a seconda della natura della transazione.

Questa distinzione è fondamentale per le implicazioni fiscali: il reddito aziendale derivante dalle transazioni crittografiche è completamente tassabile, mentre le plusvalenze sono tassabili solo al 50%. Ad esempio, se guadagni $ 100 da attività crittografiche, l'intero importo è tassabile se considerato reddito d'impresa. Al contrario, se considerata una plusvalenza, solo 50 dollari di tale importo sarebbero soggetti a imposta. Inoltre, potrebbero essere rivendicabili le perdite derivanti dalle transazioni crittografiche, fornendo un potenziale sgravio fiscale in caso di movimenti di mercato sfavorevoli.

Gli NFT sono tassabili in Canada?

Sì, gli NFT (token non fungibili) sono soggetti a tassazione in Canada, sebbene il trattamento fiscale di queste risorse digitali non sia definito in modo semplice nella legislazione fiscale canadese. Per comprenderne le implicazioni fiscali, è necessario fare riferimento all'approccio della Canada Revenue Agency (CRA) alla criptovaluta, che viene tassata come merce piuttosto che come valuta legale. Nonostante le criptovalute siano spesso progettate per funzionare in modo simile alle valute fiat, come il dollaro canadese, sono trattate più come l'oro o gli Exchange-Traded Funds (ETF) a fini fiscali, e gli NFT sono considerati in modo simile dalla CRA.

Questa distinzione è cruciale perché influenza il modo in cui le tasse sugli NFT vengono calcolate e pagate. Generalmente, gli NFT sono soggetti all’imposta sulle plusvalenze quando venduti a scopo di lucro, che è la preoccupazione principale per la maggior parte delle persone che trattano NFT a fini di investimento.

Comprendere le transazioni NFT imponibili in Canada :

Non tutte le transazioni che coinvolgono NFT sono imponibili. Proprio come per le criptovalute, le linee guida fiscali fornite dalla CRA sugli NFT sono dedotte piuttosto che dichiarate esplicitamente. Gli eventi imponibili in genere includono la vendita di NFT per fiat o criptovaluta, lo scambio di NFT, la donazione di NFT e l'acquisto di beni o servizi con NFT. Queste transazioni sono tassabili perché implicano la realizzazione di un profitto dalle risorse digitali.

Tuttavia, donare NFT in Canada non sempre comporta un'imposta, data l'assenza di un'imposta sulle donazioni per le proprietà trasferite ai membri della famiglia. Tuttavia, in alcuni scenari di donazione potrebbe essere applicata l’imposta sulle plusvalenze. Data la complessità della tassazione dei beni donati, è consigliabile consultare un professionista fiscale.

Eccezioni alla tassazione NFT :

  • Due eccezioni degne di nota in cui gli NFT non sono tassati includono l’acquisto iniziale e il mero possesso in un portafoglio digitale. A differenza dei beni materiali soggetti a imposte sulle vendite come GST, HST o PST, l'acquisto di NFT non comporta tali imposte. Inoltre, analogamente a come vengono trattate le azioni, possedere NFT che apprezzano o svalutano il loro valore non innesca un evento fiscale finché non vengono venduti a scopo di lucro.

Questa sintesi evidenzia la necessità per i soggetti che hanno a che fare con NFT di affrontare le complessità del sistema fiscale canadese, tenendo presente che la realizzazione del profitto attraverso varie transazioni è il criterio principale per la responsabilità fiscale.

L'acquisto di criptovaluta è tassato in Canada?

Le implicazioni fiscali dell'acquisto di criptovaluta in Canada variano in base al metodo di pagamento utilizzato per acquisire la criptovaluta. Se acquisti criptovaluta con valute fiat tradizionali, come il dollaro canadese (CAD) o il dollaro statunitense (USD), questo acquisto non è considerato un evento imponibile. È fondamentale, tuttavia, documentare meticolosamente tutti i tuoi acquisti di criptovalute e la cronologia delle transazioni. Questa documentazione ti consentirà di determinare con precisione la base dei costi, che è essenziale per calcolare eventuali detrazioni relative ai costi quando eventualmente vendi o disponi in altro modo delle tue partecipazioni in criptovaluta.

  • Status fiscale per l'acquisto con valuta fiat: non imponibile

La vendita di criptovaluta è tassata in Canada?

La vendita di criptovaluta in cambio di valuta fiat, come il dollaro canadese (CAD), è infatti un evento imponibile in Canada. Quando vendi criptovalute come Bitcoin in cambio di valuta fiat, è necessario calcolare le plusvalenze per ogni transazione e includere queste cifre nella dichiarazione dei redditi.

È importante notare che la Canada Revenue Agency (CRA) considera ciascuna criptovaluta come un bene distinto che deve essere valutato e valorizzato individualmente.

  • Status fiscale: soggetto a imposta sulle plusvalenze

Reddito derivante dall'attività mineraria e dallo staking in Canada

In molti paesi, incluso il Canada, la criptovaluta ricevuta dalle attività minerarie è soggetta a tassazione. Il fattore critico che determina il trattamento fiscale di tali guadagni legati alle criptovalute dipende dal fatto che l'attività mineraria sia considerata un'attività commerciale o semplicemente un hobby. Per coloro che sono impegnati nell'estrazione di valute digitali come Bitcoin o Ethereum con l'obiettivo di generare profitti regolari, è probabile che le loro attività siano classificate come operazioni commerciali. Di conseguenza, la criptovaluta guadagnata attraverso il mining in questi casi viene tassata come reddito d’impresa.

Le spese dirette associate alle operazioni minerarie, come i costi dell'elettricità e dell'hardware, possono in genere essere detratte dal reddito minerario. È importante ricordare, tuttavia, che quando alla fine vendi le monete minate, i proventi della vendita sono considerati parte del tuo reddito aziendale e tassati di conseguenza.

D'altra parte, se le tue attività minerarie sono classificate come hobby, sarai soggetto all'imposta sulle plusvalenze al momento della vendita delle monete ricevute. Poiché per le monete minate non è previsto alcun costo di acquisto iniziale, la loro base di costo è effettivamente pari a zero. Pertanto la plusvalenza viene calcolata in base al valore di mercato della criptovaluta in dollari canadesi al momento della vendita.

L'Agenzia delle Entrate canadese (CRA) determina caso per caso se le attività minerarie si qualificano come un'impresa o un hobby.

  • Status fiscale: imposta sulle plusvalenze

Altre transazioni imponibili in Canada

Airdrop di criptovaluta :

Gli airdrop di criptovaluta, spesso parte di iniziative di marketing, richiedono la registrazione o il possesso di un'altra criptovaluta per qualificarsi per ricevere token. La Canada Revenue Agency (CRA) non ha fornito linee guida esplicite per la tassazione degli airdrop. Un approccio prudente è quello di pagare l’imposta sulle plusvalenze al momento della vendita delle monete lanciate via aerea, considerando la base dei costi pari a zero poiché non è stato effettuato alcun acquisto per acquisire questi token.

  • Status fiscale: imposta sulle plusvalenze

Implicazioni fiscali sugli hard fork :

Gli aggiornamenti della blockchain possono portare a hard fork, creando nuovi token. Ad esempio, Bitcoin Cash è emerso da un hard fork della blockchain Bitcoin. La CRA non dispone di istruzioni specifiche per tassare le criptovalute ottenute da hard fork. Il metodo consigliato è quello di trattarli in modo simile agli airdrop, pagando l'imposta sulle plusvalenze al momento della vendita con una base di costo pari a zero.

  • Status fiscale: imposta sulle plusvalenze

Tasse su ICO e IEO :

Le offerte iniziali di monete (ICO) e le offerte di scambio iniziali (IEO) sono metodi utilizzati dai progetti per raccogliere fondi emettendo nuovi token, in genere in cambio di criptovalute consolidate come BTC o ETH. La CRA non ha pubblicato linee guida dettagliate su ICO o IEO, ma possono essere tassati in modo analogo per le transazioni cripto-cripto. Investire in un nuovo token pagando con un’altra criptovaluta richiede il calcolo della plusvalenza sulla criptovaluta utilizzata per il pagamento.

  • Status fiscale: imposta sulle plusvalenze

Regalare criptovaluta :

La CRA considera la donazione di criptovaluta equivalente a una vendita, che richiede il pagamento dell'imposta sulle plusvalenze in base alla differenza tra la base di costo e il valore di mercato al momento della donazione.

  • Status fiscale: imposta sulle plusvalenze

Donazioni di criptovaluta :

La donazione di criptovaluta a organizzazioni di beneficenza registrate in Canada non è imponibile. Si consiglia di verificare la registrazione dell'organizzazione.

  • Status fiscale: Non tassato

Guadagnare interessi sulla criptovaluta :

Gli interessi guadagnati sulla criptovaluta seguono un trattamento fiscale simile al mining o allo staking. A meno che non sia specificato dalla CRA, è probabile che gli interessi maturati vengano tassati come plusvalenze, presupponendo una base a costo zero fino alla vendita. I guadagni da interessi regolari potrebbero essere considerati reddito d'impresa.

  • Status fiscale: imposta sulle plusvalenze

Criptovaluta come stipendio :

Ricevere salari o stipendi in criptovaluta è tassabile come reddito normale, secondo la CRA. Ciò vale sia per i dipendenti che per i liberi professionisti, con la base imponibile basata sul valore equo di mercato il giorno del ricevimento.

  • Status fiscale: Reddito d'impresa

bottom

Ti ricordiamo che Plisio ti offre anche:

Crea fatture crittografiche in 2 clic and Accetta donazioni in criptovalute

12 integrazioni

6 librerie per i linguaggi di programmazione più diffusi

19 criptovalute e 12 blockchain

Ready to Get Started?

Create an account and start accepting payments – no contracts or KYC required. Or, contact us to design a custom package for your business.

Make first step

Always know what you pay

Integrated per-transaction pricing with no hidden fees

Start your integration

Set up Plisio swiftly in just 10 minutes.