Cosa sono i fornitori di liquidità?

Cosa sono i fornitori di liquidità?

I fornitori di liquidità svolgono un ruolo cruciale nel successo del commercio elettronico nel moderno mercato finanziario, poiché garantiscono un flusso costante di liquidità. Questa metrica mostra la velocità con cui un asset può essere convertito in contanti senza incidere sul suo prezzo attuale. Numerose aziende forniscono servizi di liquidità in vari mercati finanziari, inclusi sia criptovalute che Forex. Ma qual è il loro meccanismo di funzionamento e come forniscono liquidità al mercato?

Questo articolo mira a demistificare il concetto di fornitori di liquidità, esplorando il modo in cui creano liquidità per i mercati finanziari e delineando i principali vantaggi della collaborazione con queste società che supportano le imprese.

Cosa sono i fornitori di liquidità?

Nel campo del commercio elettronico, i fornitori di liquidità, che comprendono istituti finanziari come le grandi banche e i principali intermediari, sono indispensabili. Migliorano la liquidità del mercato inserendo numerosi ordini limite nel book degli ordini. Questa azione è fondamentale per mantenere l’equilibrio del mercato, in particolare durante le transazioni ad alto volume di strumenti finanziari. In tal modo, riducono lo spread e i costi di negoziazione, facilitando così scambi più fluidi tra i mercati.

Questi fornitori sono fondamentali sia nei tradizionali mercati Forex che nel fiorente campo della finanza decentralizzata (DeFi). Nel Forex, spesso operano tramite Straight Through Processing, trasmettendo gli ordini dei clienti direttamente al fornitore di liquidità che offre il miglior prezzo, garantendo così un'esecuzione rapida senza conflitti di interessi o manipolazione dei prezzi. Nella DeFi, la liquidità è ancora più critica a causa del fatto che molti token hanno capitalizzazioni di mercato inferiori e liquidità inferiore. I fornitori di liquidità nella DeFi depositano coppie di token in pool, consentendo scambi di token e addebitando commissioni minime per questi scambi. Ciò è essenziale nei mercati con meno acquirenti e venditori, dove l’esecuzione delle operazioni può essere impegnativa e può portare a uno slittamento dei prezzi o a costi di transazione più elevati.

Piattaforme come Uniswap , Curve e Balancer , che funzionano come Automated Market Maker (AMM), sono fondamentali per la DeFi. Sfruttano i token LP per la decentralizzazione della piattaforma, fornendo servizi non custoditi ai propri utenti. I fornitori di liquidità in questi contesti ricevono token LP che rappresentano la loro quota del pool, che possono utilizzare per richiedere gli interessi guadagnati dalle transazioni. Questo approccio decentralizzato offre bassa latenza, efficiente aggregazione dei prezzi e anonimato nelle transazioni, sostenendo la moderna fornitura di liquidità nei mercati finanziari.

Cosa sono i token LP?

Gli asset vengono depositati in pool dai fornitori di liquidità per consentire la negoziazione su scambi decentralizzati (DEX) e market maker automatizzati (AMM), in cambio dei quali ricevono token di pool di liquidità, noti anche come token LP. Questi token servono come prova del contributo del fornitore, consentendogli di recuperare il proprio investimento iniziale insieme a eventuali interessi maturati. I token rappresentano la quota del fornitore nelle entrate derivanti dalle commissioni del pool.

Oltre a rappresentare semplicemente la liquidità puntata, i token LP hanno molteplici funzioni. Concedono ai fornitori la possibilità di ottenere prestiti crittografici, trasferire la proprietà della liquidità in gioco e partecipare allo yield farming per guadagnare interessi composti. L'interesse composto è calcolato sull'importo del capitale più eventuali interessi accumulati. Ad esempio, un interesse annuo del 10% su un investimento di $ 1.000 frutta $ 100 nel primo anno e $ 110 nel secondo anno sulla base del nuovo totale di $ 1.100.

I token LP assicurano agli utenti di DEX e AMM il controllo completo sulle proprie risorse bloccate, con la maggior parte delle piattaforme che consente i prelievi in qualsiasi momento dopo il rimborso degli interessi. Tecnologicamente, i token LP si allineano con altri token blockchain. Ad esempio, i token LP sui DEX basati su Ethereum sono token ERC-20. Gli esempi includono i token SushiSwap Liquidity Provider (SLP) su SushiSwap e i token Balancer Pool (BPT) su Balancer.

In che modo i fornitori di liquidità generano liquidità nel mercato?

Nel dinamico mondo delle criptovalute, l’avvento della tecnologia avanzata ha semplificato molti aspetti, compreso il trading sul mercato. Il processo di aggregazione della liquidità è ora automatizzato in modo efficiente dal software, che svolge un ruolo fondamentale nella creazione di liquidità. Un aggregatore di liquidità nel settore delle criptovalute è uno strumento software che aiuta i broker a reperire le migliori offerte da vari fornitori di liquidità in pool di liquidità, garantendo i prezzi più bassi possibili.

Quando un trader effettua un ordine di mercato nel mercato delle criptovalute, l'esecuzione è quasi istantanea. In particolare, ordini più piccoli potrebbero essere abbinati all'interno della base clienti del broker, in genere da grandi broker di criptovalute. I fornitori di liquidità generalmente accettano ordini fino a 0,1 lotti da broker con ordini dei clienti corrispondenti. Per ordini più grandi, il fornitore di liquidità li integra rapidamente in un pool di ordini più ampio e li invia alla controparte. Nelle rare occasioni in cui non viene trovata una controparte adeguata, la transazione potrebbe essere reindirizzata a un livello secondario o a un pool ECN . Ciò garantisce che gli ordini vengano eseguiti in modo efficiente, riducendo al minimo qualsiasi differenza percettibile tra le transazioni con i clienti del broker e quelle con il fornitore.

Il protocollo Financial Information Exchange ( FIX ) è fondamentale per aggregare gli ordini limite dei clienti nel mondo delle criptovalute. Prevalgono due tipi di esecuzione principali: Fill Or Kill (FOK) e Immediate Or Cancel (IOC). La FOK impone l'esecuzione a un prezzo specifico una volta che un fornitore di liquidità abbina il prezzo e il volume, senza opzioni alternative. Il CIO consente l'esecuzione parziale o totale a un prezzo stabilito, con il saldo eseguito a un prezzo diverso, se necessario.

L'importanza degli aggregatori di liquidità, spesso chiamati anche fornitori, è sottolineata nel mercato delle criptovalute dove facilitano le operazioni per i broker più piccoli attraverso lo Straight Through Processing (STP). Questi aggregatori garantiscono la stabilità del mercato bilanciando i volumi di acquisto e vendita per trovare l’equilibrio. Nel mercato delle criptovalute, proprio come in altri mercati finanziari, la mancanza di liquidità può portare a una ridotta volatilità, divari di prezzo e condizioni commerciali sfavorevoli come slippage e spread ampliati. Pertanto, i fornitori di liquidità sono essenziali per mantenere il buon funzionamento di tutti i mercati finanziari.

Vantaggi dell'utilizzo di un fornitore di liquidità

Comprendere il ruolo dei fornitori di liquidità e il loro impatto sui vari mercati finanziari ne evidenzia i principali punti di forza. Analizziamo questi vantaggi principali.

Restringere lo spread

I fornitori di liquidità svolgono un ruolo significativo nel ridurre al minimo lo spread di mercato. Gli spread tendono ad essere meno volatili rispetto ai singoli strumenti poiché sono influenzati da dinamiche di mercato simili. Spesso, i prezzi di questi strumenti si muovono in tandem, consentendo ad una posizione corta nello spread di coprirsi contro una posizione lunga. Di conseguenza, il margine richiesto per la negoziazione dello spread è generalmente inferiore a quello per i contratti future separati.

Stabilizzare il mercato

Gli squilibri commerciali, spesso causati da transazioni di grandi volumi da parte di grandi investitori o " balene ", possono portare a rapide fluttuazioni dei prezzi, ponendo rischi, in particolare nel trading a margine. I fornitori di liquidità contrastano questi squilibri iniettando liquidità in vari mercati, attenuando così l’impatto di queste grandi transazioni e mantenendo la stabilità dei prezzi delle attività finanziarie.

Incrementare l'attività di trading

La liquidità del mercato è un fattore critico che influenza l’attività di negoziazione. Livelli elevati di liquidità incoraggiano più scambi poiché i partecipanti al mercato preferiscono strumenti di trading che possono essere facilmente acquistati o venduti con spread e slippage minimi. I fornitori di liquidità migliorano l’attività di negoziazione aumentando il volume degli ordini pendenti nel portafoglio ordini, attirando così più partecipanti al commercio.

In conclusione, il commercio elettronico si è evoluto in modo significativo, dalle strategie utilizzate dai trader ai sistemi elettronici utilizzati per la gestione degli ordini. Tuttavia, alcuni aspetti rimangono costanti. I fornitori di liquidità continuano a essere attori vitali, mantenendo la liquidità del mercato in varie condizioni, anche durante periodi di elevata volatilità e recessioni economiche, garantendo che i mercati rimangano fluidi.

Ti ricordiamo che Plisio ti offre anche:

Crea fatture crittografiche in 2 clic and Accetta donazioni in criptovalute

12 integrazioni

6 librerie per i linguaggi di programmazione più diffusi

19 criptovalute e 12 blockchain