Le stablecoin sono davvero stabili? Un tuffo nel profondo del depegging

Le stablecoin sono davvero stabili? Un tuffo nel profondo del depegging

Le stablecoin, una categoria unica di criptovaluta, sono progettate per mantenere un valore stabile rispetto a un asset specifico, come le valute fiat o l'oro. Il loro fascino è aumentato nel settore della finanza decentralizzata ( DeFi ), offrendo un’alternativa più stabile alle fluttuazioni di valore, spesso turbolente, del Bitcoin e di altre criptovalute. Tuttavia, la presunta stabilità di queste monete non è sempre garantita.

Vari fattori possono portare le stablecoin a deviare dal loro ancoraggio, ovvero lo scenario in cui non si allineano al valore del loro asset sottostante. Prendiamo ad esempio l’USDC , una stablecoin sostenuta da riserve di liquidità in dollari statunitensi e titoli di stato a breve termine. Idealmente, un USDC dovrebbe equivalere a un dollaro. Tuttavia, le dinamiche di mercato come la fluttuazione della domanda o dell’offerta, o anche la deliberata manipolazione del mercato, potrebbero portare a scambi dell’USDC al di sopra o al di sotto del suo ancoraggio.

Il fenomeno del depegging può erodere in modo significativo la fiducia e l’efficacia delle stablecoin. La loro promessa principale è facilitare transazioni rapide, economiche e globali senza compromettere la stabilità e la prevedibilità dei prezzi. Il depegging non ha solo un impatto sull’affidabilità delle stablecoin, ma può anche influenzare la redditività e le strategie finanziarie sia degli utenti che delle entità che emettono queste stablecoin. Questa instabilità mette a dura prova il loro ruolo di mezzi affidabili di scambio e di conservazione del valore nel dinamico mondo delle criptovalute.

Analisi dei fattori scatenanti e dei rischi associati al depegging delle stablecoin

Le stablecoin sono un tipo di valuta digitale progettata per mantenere un valore costante, spesso ancorata ad asset come il dollaro statunitense. Nonostante i loro obiettivi di stabilità, queste monete possono subire un depegging, in cui il loro valore di mercato si discosta in modo significativo dal valore di ancoraggio previsto. Questo articolo approfondisce le cause e i pericoli del depegging delle stablecoin, cercando di spiegare perché avviene il depegging.

Abbiamo identificato 18 fattori chiave che possono portare al depegging, evidenziando la complessità di questo problema. Ecco 18 fattori di rischio per le stablecoin:

  1. Rischi di manipolazione del mercato : i grandi operatori del mercato possono manipolare il prezzo delle stablecoin, portando al depegging.
  2. Preoccupazioni in materia di trasparenza : la mancanza di informazioni chiare sulle riserve e sulle garanzie collaterali di una stablecoin può creare dubbi e innescare il depegging.
  3. Impatti normativi : modifiche legali o sfide normative possono influenzare le stablecoin, causando potenzialmente un calo della domanda e portando al depegging.
  4. Vulnerabilità dei contratti intelligenti : i difetti nei contratti intelligenti che sostengono la stabilità delle stablecoin possono essere sfruttati, con conseguente depegging.
  5. Sfide della rete : problemi o sovraccarico nella rete che supporta una stablecoin possono interrompere le transazioni, causando il depegging.
  6. Problemi di valutazione del collaterale : un calo del valore del collaterale dietro una stablecoin può innescare il depegging.
  7. Effetti dell’inflazione : un’inflazione superiore al previsto nell’asset ancorato può causare la perdita del ancoraggio di una stablecoin.
  8. Fluttuazioni dei tassi di interesse : le variazioni dei tassi di interesse possono influenzare la domanda di stablecoin e portare al depegging.
  9. Variabilità della domanda di mercato : i cambiamenti nella domanda di mercato delle stablecoin possono far vacillare il loro valore e potenzialmente indebolirlo.
  10. Rischi di violazione della sicurezza : gli incidenti di hacking possono minare la fiducia e portare al depegging.
  11. Vincoli di liquidità : una liquidità di mercato insufficiente può destabilizzare il valore di una stablecoin, causandone il depegging.
  12. Insolvenza dell'emittente : il fallimento dell'emittente di una stablecoin può portare alla perdita di fiducia e al depegging.
  13. Carenze di audit e verifica : audit o verifiche delle risorse inadeguati possono portare a preoccupazioni di depegging.
  14. Reazioni allo shock del mercato : eventi di mercato imprevisti possono scuotere la fiducia e portare al depegging.
  15. Cattiva gestione dell’emittente : pratiche di gestione inadeguate possono erodere la fiducia in una stablecoin, portando al depegging.
  16. Pressioni della concorrenza : l'emergere di nuove stablecoin o la concorrenza di quelle esistenti può avere un impatto sulla domanda e sul valore di una stablecoin.
  17. Eventi economici globali : i principali cambiamenti economici globali, come i cambiamenti nei mercati dei cambi o nelle politiche commerciali internazionali, possono avere un impatto sul valore degli asset a cui sono ancorate le stablecoin, portando a un potenziale depegging.
  18. Progressi tecnologici : i rapidi progressi nella tecnologia blockchain o l’introduzione di meccanismi di transazione più efficienti possono influenzare l’utilità e la domanda di alcune stablecoin, con il rischio di un depegging man mano che il mercato si adegua alle nuove opzioni.

Sebbene le stablecoin fungano da importante collegamento tra le risorse digitali e la finanza tradizionale, comportano rischi intrinseci. Affrontare questi rischi implica affrontare le vulnerabilità tecniche, garantire un’adeguata liquidità, mantenere garanzie adeguate e fornire trasparenza e responsabilità. Il rispetto delle normative in evoluzione è vitale per gli emittenti di stablecoin e i loro custodi per garantire un mezzo di transazione digitale sicuro ed efficace. Gestendo questi rischi e aderendo ai futuri standard normativi, le stablecoin possono continuare a essere uno strumento affidabile e prezioso nella finanza digitale.

Esempi di depegging

Esaminiamo alcuni casi degni di nota di depegging delle stablecoin, inclusi eventi che coinvolgono UST, Tether e USDC. Questa panoramica non è esaustiva ma evidenzia eventi significativi di depegging nel mondo delle criptovalute.

Consideriamo il collegamento tra il coinvolgimento di Silvergate con FTX e il depegging dell'USDC. Inoltre, dai un'occhiata più da vicino agli incidenti di depegging di Tether, ponendo le basi per la seguente discussione.

Dipartimento UST

Qui spieghiamo il depegging attraverso casi come UST, Tether e USDC. Continua a leggere per approfondimenti!

Il depeg dell’UST all’inizio di maggio 2022 è stato un evento drammatico nel mercato delle criptovalute. UST, associato al progetto Terra, ha subito diversi depegging dal suo valore di $ 1 durante questo periodo.

Terra, fondata nel 2018 da Terraform Labs, è una piattaforma blockchain progettata per stablecoin e applicazioni decentralizzate. LUNA, la criptovaluta nativa di Terra, svolge un ruolo cruciale nel mantenimento della stabilità di UST. Un meccanismo algoritmico utilizza LUNA per acquistare UST quando il suo prezzo è minacciato, con l'obiettivo di stabilizzare il valore di UST.

Durante una flessione del mercato nel maggio 2022, il valore di LUNA è crollato. Un significativo ritiro di UST da Anchor, un'importante piattaforma di staking che offre ricompense per i depositi di criptovaluta, ha esacerbato la situazione. La successiva vendita di ingenti quantità di UST ha portato ad un'intensa pressione di vendita e ad una correzione del mercato.

Questa situazione ha provocato una carenza di offerta di UST, facendo scendere il suo valore a $ 0,91. La Luna Foundation Guard ha dovuto liquidare le sue riserve di Bitcoin per sostenere l'UST, contribuendo a un declino più ampio del mercato con impatti duraturi.

Legare Depeg

Tether (USDT) è la più grande stablecoin a livello globale. Sebbene non si sia verificato un importante evento di depegging, il suo valore è diminuito del 3% nel novembre 2022 in seguito al crollo della borsa FTX e alle conseguenti turbolenze del mercato.

Nonostante le speculazioni in corso sulla sua completa collateralizzazione, Tether ha mantenuto la sua posizione dominante sul mercato senza prove concrete di significativi problemi interni. USDT continua ad essere la scelta stabile preferita. Scopri di più sulle applicazioni di Tether.

Divisione USDC

L'USDC, un'importante stablecoin nel settore delle criptovalute, ha subito un depegging nel marzo 2023 dopo il crollo di Silvergate Bank, uno dei principali detentori delle riserve collaterali dell'USDC.

La svalutazione dell'USDC al di sotto dei 90 centesimi ha suscitato diffuse preoccupazioni sul mercato. Tuttavia, questo depegging fu di breve durata. La decisione del governo americano di garantire tutti i debiti della Silvergate Bank ha rassicurato gli investitori sulla sicurezza delle riserve dell'USDC, scongiurando un potenziale collasso della stablecoin.

Regolamento sulle stablecoin e depegging

Il quadro normativo che disciplina le stablecoin ha subito uno sviluppo significativo, evidenziato dalla promulgazione dello Stablecoin Transparency Act da parte del Congresso degli Stati Uniti. Questa legislazione richiede agli emittenti di stablecoin di sostenere le loro valute digitali ancorate alla valuta fiat con beni tangibili come titoli di stato o riserve di liquidità. Questa mossa normativa mira principalmente a evitare scenari in cui le stablecoin sono supportate da altre criptovalute, una pratica già vista con emittenti come Tether.

Questa spinta verso una maggiore trasparenza e una maggiore sicurezza finanziaria rappresenta un progresso fondamentale nell’affrontare le complessità e i rischi legati al de-pegging delle stablecoin. L’atto non solo garantisce una maggiore stabilità nel valore di queste valute digitali, ma mira anche a favorire la fiducia tra utenti e investitori. Imponendo un sostegno più solido per le stablecoin, il regolamento cerca di mitigare il rischio di improvvise fluttuazioni di valore che possono minare la premessa fondamentale della stabilità promessa da questi asset digitali.

Inoltre, questo regolamento potrebbe aprire la strada a una più ampia accettazione e integrazione delle stablecoin nel sistema finanziario tradizionale, poiché allinea i loro standard operativi a quelli di strumenti finanziari più consolidati. Si prevede che una maggiore supervisione e chiarezza nel mercato delle stablecoin svolgeranno un ruolo cruciale nella stabilizzazione del settore delle criptovalute, garantendo che le stablecoin possano colmare efficacemente il divario tra le risorse digitali e i sistemi monetari convenzionali.

Ti ricordiamo che Plisio ti offre anche:

Crea fatture crittografiche in 2 clic and Accetta donazioni in criptovalute

12 integrazioni

6 librerie per i linguaggi di programmazione più diffusi

19 criptovalute e 12 blockchain