Cosa sono gli NFT Bitcoin? Una guida per principianti al protocollo Ordinali

Cosa sono gli NFT Bitcoin? Una guida per principianti al protocollo Ordinali

In termini più semplici, pensa agli "ordinali" in matematica come a un modo per mettere le cose in ordine, come primo, secondo, terzo e così via. Bitcoin ha qualcosa di simile chiamato protocollo Ordinals, che è una nuova funzionalità che consente alle persone di archiviare oggetti digitali unici, come immagini o testi, direttamente sulla blockchain di Bitcoin. È come contrassegnare ogni piccola parte di un Bitcoin (chiamato satoshi) con una nota o un'immagine speciale che lo rende unico, un po' come le persone raccolgono monete o francobolli in edizione speciale.

Questa fantastica capacità di aggiungere questi segni unici alle parti di Bitcoin è diventata possibile grazie ad alcuni aggiornamenti al sistema Bitcoin. Un grande aggiornamento nel 2021, chiamato aggiornamento Taproot, e un altro nel 2017, noto come aggiornamento SegWit , hanno cambiato il modo in cui funzionano le transazioni Bitcoin e la quantità di spazio di cui dispone ciascun "blocco" Bitcoin (una sorta di pagina di registro digitale). Grazie a questi aggiornamenti, ogni blocco Bitcoin può ora contenere fino a 4 megabyte di dati, il che significa che c'è più spazio per archiviare questi marchi digitali unici o oggetti da collezione, simili a quelle opere d'arte digitali note come NFT .

Cosa sono gli NFT Bitcoin?

Gli NFT ordinali, noti anche come ordinali Bitcoin o artefatti digitali, rappresentano un'innovazione significativa nella blockchain Bitcoin, consentendo l'iscrizione di contenuti digitali come arte, testo o video direttamente sui singoli satoshi. Questo concetto rivoluzionario è stato introdotto dallo sviluppatore Casey Rodarmor e lanciato ufficialmente sulla rete principale Bitcoin il 20 gennaio 2023.

A differenza dei tradizionali token non fungibili (NFT) su Ethereum e altre blockchain, gli ordinali Bitcoin presentano un'architettura unica. Non si basano su livelli separati come i precedenti NFT basati su Bitcoin abilitati da reti come Counterparty e Stacks. Invece, sono interamente nativi della blockchain Bitcoin. Ciò si ottiene attraverso la teoria ordinale, che assegna un’identità unica a ciascun satoshi, la più piccola unità di Bitcoin, consentendone il tracciamento e il significato. Questo approccio non richiede alcuna modifica al protocollo Bitcoin ed è retrocompatibile con la rete.

Sin dal loro inizio, gli NFT ordinali hanno visto una crescita sostanziale, con oltre 200.000 pezzi coniati, attirando una comunità diversificata di utenti, sviluppatori e appassionati. La genesi di questo movimento può essere fatta risalire alla pixel art di un teschio inscritto da Rodarmor il 14 dicembre 2022, segnando l'inizio di quella che sarebbe diventata una tendenza significativa nell'ecosistema Bitcoin.

L'implementazione degli NFT ordinali è diventata fattibile grazie agli aggiornamenti chiave del protocollo Bitcoin, in particolare agli aggiornamenti Segregated Witness (SegWit) e Taproot rispettivamente nel 2017 e nel 2021. Questi aggiornamenti hanno ampliato la quantità di dati che potevano essere archiviati all’interno di un blocco, aprendo inavvertitamente la strada agli NFT ordinali. SegWit, ad esempio, ha introdotto una sezione separata per i dati testimone nelle transazioni Bitcoin, consentendo la trasmissione di dati arbitrari entro i limiti del blocco. L'aggiornamento Taproot ha ulteriormente migliorato questa capacità facilitando l'archiviazione di dati testimoni arbitrari, cruciali per lo sviluppo di NFT ordinali.

Gli NFT ordinali funzionano utilizzando un sistema di ordinamento per i satoshi, creando una proprietà non fungibile essenziale per gli NFT. Le iscrizioni si riferiscono al contenuto effettivo dell'NFT, come immagini o video, incorporati nei singoli satoshi. Questo metodo di creazione degli NFT differisce fondamentalmente dagli NFT di Ethereum, che si distinguono per un tokenID univoco e metadati separati. Al contrario, le iscrizioni ordinali di Bitcoin sono parte integrante dei dati di testimonianza della transazione, offuscando i confini tra token fungibili e non fungibili all'interno della struttura Bitcoin.

L’emergere degli ordinali Bitcoin non solo ha ampliato l’utilità della blockchain Bitcoin, ma ha anche scatenato dibattiti all’interno della comunità. Mentre alcuni vedono questo sviluppo come un'evoluzione naturale delle capacità di Bitcoin, altri esprimono preoccupazione per il suo impatto sull'efficienza della rete e sulle commissioni di transazione. Nonostante le opinioni divergenti, la presenza degli NFT ordinali segna un notevole cambiamento nella narrativa Bitcoin, trasformandolo da pura riserva di valore a piattaforma per una gamma più diversificata di applicazioni.

Cosa differenzia gli ordinali Bitcoin dai numeri ordinari?

Scopo e funzionalità :

  • Ordinali Bitcoin : sono specifici della blockchain Bitcoin e servono a mantenere e identificare l'ordine cronologico delle transazioni. Ogni transazione riceve un ordinale univoco, che segna la sua posizione sequenziale all'interno della blockchain.
  • Numeri regolari : ampiamente utilizzati in vari campi come la matematica, la scienza e le attività quotidiane, i numeri regolari non sono progettati per tenere traccia delle transazioni o di qualsiasi funzione specifica della blockchain.

Unicità e ripetizione :

  • Ordinali Bitcoin : ogni ordinale è esclusivo all'interno della blockchain, garantendo che ogni transazione sia distinta e facilmente identificabile.
  • Numeri regolari : possono essere ripetitivi e vengono utilizzati in numerosi contesti, con lo stesso numero che appare in diverse situazioni senza alcun conflitto.

Immutabilità e flessibilità :

  • Ordinali Bitcoin : gli ordinali sono immutabili; una volta assegnati a una transazione, non possono essere modificati, salvaguardando l'integrità dello storico delle transazioni.
  • Numeri regolari : mancano di immutabilità intrinseca e possono essere modificati o riutilizzati in vari contesti.

Ruolo nel consenso e nella verifica :

  • Ordinali Bitcoin : sono parte integrante del meccanismo di consenso all'interno della rete Bitcoin, aiutando a verificare l'ordine e la validità delle transazioni, sostenendo così la sicurezza e la funzionalità della rete.
  • Numeri regolari : non svolgono alcun ruolo nel consenso della rete o nei processi di verifica delle transazioni.

Contributo alla sicurezza Blockchain :

  • Ordinali Bitcoin : garantendo un ordine di transazione trasparente e a prova di manomissione, gli ordinali rafforzano la sicurezza e l'affidabilità complessive della blockchain Bitcoin.
  • Numeri regolari : non possiedono qualità che migliorano la sicurezza o la verificabilità in un contesto blockchain.

Ambito di applicazione :

  • Ordinali Bitcoin : il loro utilizzo è limitato alla blockchain Bitcoin, dove sono essenziali per tracciare e organizzare le transazioni all'interno dell'ecosistema delle criptovalute.
  • Numeri regolari : hanno una vasta gamma di applicazioni in numerosi domini, inclusi ma non limitati a calcoli, misurazioni e transazioni finanziarie.

Inoltre, l’introduzione degli ordinali Bitcoin rappresenta un progresso significativo nel mondo blockchain, aggiungendo uno strato di funzionalità e sicurezza unico per l’ecosistema Bitcoin. Man mano che la tecnologia blockchain continua ad evolversi, il ruolo e l’applicazione degli ordinali Bitcoin potrebbero espandersi, distinguendoli ulteriormente dai normali sistemi numerici.

Come estrarre gli ordinali Bitcoin?

La creazione di ordinali Bitcoin, spesso definita mining, conio o iscrizione, è un processo distinto dal conio di NFT sulla blockchain di Ethereum. Mentre il metodo di Ethereum è più consolidato e facile da usare, il processo per gli ordinali Bitcoin è tecnicamente più complesso e inizialmente mancava di strumenti semplici.

Nelle fasi iniziali, la creazione degli ordinali Bitcoin era accessibile principalmente a coloro con competenze tecniche, in particolare a coloro che gestivano un nodo Bitcoin. Gli appassionati dotati di un nodo Bitcoin e dell'app ord, un portafoglio a riga di comando, sono stati in grado di estrarre ordinali. Questo processo prevedeva il caricamento dei loro portafogli con Bitcoin satoshi (sat) per coprire le commissioni di transazione, seguito dal processo tecnico di iscrizione.

Recentemente, l’emergere di soluzioni senza codice come Gamma e Ordinals Bot ha iniziato a democratizzare il processo, rendendolo più accessibile a un pubblico più ampio. Queste applicazioni consentono agli utenti di caricare il contenuto che desiderano iscrivere su un satoshi Bitcoin, creando così il proprio ordinale Bitcoin. L'esperienza dell'utente è semplificata e in genere prevede un semplice processo di pagamento tramite un codice QR, rendendolo fattibile anche per chi non ha una profonda conoscenza tecnica.

L'infrastruttura che supporta gli ordinali Bitcoin è ancora agli inizi, essendo trascorsi solo pochi mesi da quando sono stati iscritti i primi ordinali. Tuttavia, man mano che cresce l’interesse da parte del pubblico in generale, possiamo aspettarci di vedere l’ecosistema evolversi, con particolare attenzione allo sviluppo di strumenti e piattaforme più user-friendly. Questa progressione probabilmente incoraggerà una più ampia partecipazione e sperimentazione all’interno dello spazio degli ordinali Bitcoin, portando potenzialmente a usi e applicazioni innovativi di questa nuova funzionalità blockchain.

NFT Bitcoin contro NFT tradizionali

Da un punto di vista tecnico, gli ordinali Bitcoin divergono significativamente dagli NFT convenzionali, in particolare nel modo in cui vengono valutati. Una delle principali distinzioni degli ordinali Bitcoin è la loro capacità di identificare in modo univoco ogni satoshi (l'unità più piccola di Bitcoin) e archiviare contenuti o opere d'arte direttamente sulla blockchain. Ciò contrasta con lo standard ERC-721 di Ethereum per gli NFT, dove in genere i metadati o un collegamento all'arte vengono archiviati fuori catena, sebbene alcuni NFT di Ethereum stiano iniziando a esplorare l'archiviazione on-chain.

La rarità e i meccanismi di prezzo degli ordinali Bitcoin li distinguono anche dai tradizionali NFT basati su Ethereum. Nell'ecosistema Ethereum, la rarità e il valore di un NFT sono spesso determinati dagli attributi unici dell'opera d'arte. Ad esempio, l’Ethereum Name Service (ENS) trae valore dalla sua offerta limitata. Al contrario, il valore degli ordinali Bitcoin dipende dal significato di specifici blocchi Bitcoin. I collezionisti potrebbero valutare molto i primi 1.000 o 10.000 ordinali, e il primissimo ordinale Bitcoin potrebbe potenzialmente fruttare milioni in futuro. La rarità di un particolare satoshi è quindi legata al suo significato storico e cronologico all’interno della blockchain di Bitcoin.

I fondatori degli ordinali Bitcoin hanno proposto un quadro in cui gli eventi chiave della blockchain determinano la rarità di un satoshi. Ad esempio, il primo satoshi di ogni nuovo blocco è considerato più raro degli altri, e il primo satoshi di un periodo di aggiustamento di due settimane è ancora più raro. Con il prossimo dimezzamento di Bitcoin previsto per il 2024, il primo satoshi di ogni epoca di dimezzamento è destinato ad acquisire ulteriore rarità. Inoltre, il primo satoshi del periodo di aggiustamento che si verifica ogni sei dimezzamenti (all’incirca ogni 24 anni) rappresenta un livello unico di rarità.

Questo sistema di assegnazione della rarità basato sulle pietre miliari della blockchain differenzia gli ordinali Bitcoin dagli NFT tradizionali, dove la rarità è spesso controllata dai creatori o dagli artisti. La casualità e la decentralizzazione nel determinare la rarità potrebbero essere un fattore chiave che guida l’aumento di interesse attorno agli ordinali Bitcoin. Con l’avvicinarsi del dimezzamento del Bitcoin del 2024, sarà affascinante osservare come questo influenzi l’attività e la valutazione all’interno dello spazio degli ordinali Bitcoin.

Pro e contro degli ordinali e delle iscrizioni bitcoin

Gli ordinali e le iscrizioni di Bitcoin hanno acceso un dibattito all'interno della comunità delle criptovalute, evidenziando sia i potenziali vantaggi che gli svantaggi.

Svantaggi :

  • Distrazione dallo scopo originale di Bitcoin : i critici sostengono che Bitcoin è stato concepito come uno strumento per creare un sistema finanziario decentralizzato accessibile a tutti. L'introduzione di oggetti da collezione digitali e di archiviazione dei dati, sostengono, devia da questo serio scopo e potrebbe diluire il messaggio fondamentale di Bitcoin.
  • Congestione della rete e aumento delle tariffe : il numero crescente di transazioni che coinvolgono ordinali e artefatti ha occasionalmente portato alla congestione della rete. Questo aumento del traffico può comportare commissioni di transazione più elevate e tempi di elaborazione più lenti, minando potenzialmente l’efficacia di Bitcoin come sistema finanziario.

Vantaggi :

  • Maggiore sicurezza per l'archiviazione dei dati : i sostenitori degli ordinali Bitcoin pubblicizzano la sicurezza e la decentralizzazione senza pari della blockchain. Con milioni di computer indipendenti che verificano e aggiornano la rete a livello globale, i dati iscritti sulla blockchain di Bitcoin sono praticamente immutabili, rendendola una piattaforma solida per archiviare un'ampia gamma di informazioni, non limitate alle transazioni finanziarie.
  • Attirare nuovi utenti : ordinali e iscrizioni potrebbero ampliare l'attrattiva di Bitcoin oltre coloro che sono interessati ai suoi aspetti finanziari. Gli oggetti da collezione digitali potrebbero attrarre una nuova base di utenti, espandendo la portata e l'influenza della rete.
  • Vantaggi per i minatori e la sicurezza della rete : commissioni di transazione più elevate, sebbene viste come uno svantaggio da alcuni, in realtà avvantaggiano i minatori aumentando le loro entrate. Ciò, a sua volta, potrebbe rafforzare la sicurezza della rete incentivando più minatori a mantenere e aggiornare la blockchain in modo efficiente.

Guardando al futuro, il dibattito sugli ordinali e sulle iscrizioni di Bitcoin riflette la natura in evoluzione dello spazio delle criptovalute. Sebbene siano riconosciute sfide come l’aumento delle tariffe e dei tempi di elaborazione, molti ritengono che questi problemi verranno affrontati man mano che la tecnologia maturerà. Il potenziale degli ordinali Bitcoin di proteggere una vasta gamma di dati, unito all'opportunità di attirare nuovo pubblico verso la blockchain, presenta un'interessante espansione delle capacità di Bitcoin. Mentre la comunità affronta questi sviluppi, l’equilibrio tra preservare la visione originale di Bitcoin e abbracciare l’innovazione rimane una considerazione chiave.

Ti ricordiamo che Plisio ti offre anche:

Crea fatture crittografiche in 2 clic and Accetta donazioni in criptovalute

12 integrazioni

6 librerie per i linguaggi di programmazione più diffusi

19 criptovalute e 12 blockchain